Previous Next
Alle italiane e italiani sotto l'ombrellone Agli italiani e alle italiane sotto l’ombrellone . ALESSANDRA SERVIDORI 7 luglio 2019 Comincio... Read more
In onore di DAPHNE  EUROPA è anche  la morte orribile di Daphne Galizia  Malta è paese Ue  sempre rappresentato... Read more
Spadafora alle PO e giovani :non è una cattiva notizia Alessandra Servidori    -Se a Palazzo Chigi la delega alla pari opportunità e ai giovani va a un... Read more
Cargiver :vogliamo la legge IL SUSSIDIARIO.NET  7 Ottobre 2019  Caregiver Il Sussidiario Alessandra Servidori  I caregiver... Read more
Il bluf salviniano sull'immigrazione Alessandra Servidori  Il bluf   salviniano dell’immigrazione Dopo 7 mesi di non verità e di... Read more
DONNE e PENSIONI DI REVERSIBILITA' Alessandra Servidori          Donne e pensioni  di reversibilità:   Sono l’ 88%  delle pensioni... Read more
Equitalia Agenzia del terrore Alessandra Servidori    EQUITALIA  Agenzia del terrore - Matteo Renzi e il linguaggio... Read more
No alla criminalizzazione dell'educazione sessuale in Polonia QUI EUROPA    www.ildiariodellavoro.it  No alla criminalizzazione dell’educazione sessuale in... Read more
BRIGITTE ED EMMANUEL :una vera coppia Alessandra Servidori - Dalla parte di BRIGITTE ed EMMANUEL  Emmanuel  e Brigitte Macron sono una... Read more
C'è sete di armonia e di pace - ITALIA e GRECIA La questione Greca dovrebbe fare calmare il giovane toscano sempre troppo ardito e rapace.... Read more
Ilva speculazioni pericolose e poche verità : in pericolo anche il Porto di Taranto Alessandra Servidori SU ILVA SPECULAZIONI PERICOLOSE e POCHE VERITA’ :attenzione al PORTO DI... Read more
Una Italia ingiallita e stanca Alessandra Servidori                           Una fotografia dell’Italia ingiallita e stanca   ... Read more
NIENTE RECITE SULL'ISLAM Niente recite sull’Islam  Alessandra Servidori BLOG Formiche.com - 1 agosto... Read more
Le 4 Signore di forza italia fanno primavera Alessandra Servidori  Le quattro signore di Forza Italia fanno primavera Silvio Berlusconi ha... Read more
NO LA CANNA DI STATO NO Non condivido  anzi la  contrasterò con tutto il mio convincimento ( e non solo) questa proposta ... Read more
La violenza sulle donne sul lavoro e spesso anche indirette VIOLENZA DI GENERE Le violenze sulle donne sono molte, anche sul lavoro e spesso... Read more
Non rassegnarsi mai! Alessandra Servidori  Contro le donne : non rassegnarsi. Mai. E su la testa  Il recente attacco... Read more
Renzi e i piaceri alle banche piuttosto che alle famiglie  Alessandra Servidori      RENZI e i piaceri alle banche piuttosto che alle famiglie I  politici... Read more
DIRITTO E POTERE -Scena terza Alessandra Servidori - Diritto e potere scena terza-  29 maggio 2016 Proseguiamo con il... Read more
CONTRO IL TERRORISMO ALESSANDRA SERVIDORI   17 NOVEMBRE 2015- CONTRO I TERRORISTI  «Conquisteremo  Roma e diventeremo... Read more
Demenziale tagliare la formazione di Industria 4.0 Alessandra Servidori Il Testo deludente della manovra fiscale fa  emergere  sulla proroga di... Read more
MERKEL CT di una Europa di serie A e una di serie B Alessandra Servidori                            MERKEL CT di una Europa di serie A e una di serie... Read more
SI e perché SI perché mi interessa ALESSANDRA SERVIDORI    15 APRILE 2016                             SI e perché SI perché mi... Read more
Lo smart working compie due anni ma sul digitale siamo indietro LAVORO  ildiariodellavoro Lo smart-working compie due anni, ma non c’è molto da... Read more
L'arte e la storia per la scuola è come acqua nel deserto.Demenziale sopprimerle Alessandra Servidori Leonardo ,l’arte,la storia : un patrimonio straordinario che la scuola... Read more
GUIDA CAREGIVER : 12 novembre 2019 Roma   CAREGIVER familiare :  UNA GUIDA AMICHEVOLE   12 Novembre 2019 Parlamentino INAIL Via... Read more
LIA DE ZORZI VICE PRESIDENTETUTTEPERITALIA LIA DE ZORZI        VICE PRESIDENTE TUTTEPERITALIA  Come co-autrice della guida amichevole sui... Read more
Differenze di genere anche nel digitale Alessandra Servidori - Le disuguaglianze di genere allargano la forbice delle competenze... Read more
DOPO DI NOI :una legge dalla parte dei più deboli Alessandra Servidori . C’è un nuovo quadro normativo che tutela le persone con disabilità... Read more
Donne e uomini nella UE: EUROSTAT denuncia le insopportabili disuguaglianze Alessandra Servidori               Studiare,lavorare, guadagnare in Europa: permangono, anzi... Read more
Lettera aperta a Elena Boschi Alessandra Servidori -  Lettera aperta a Elena Boschi L’evidenza è un fatto la calunnia anche.... Read more
Consultellum o Italicum la giostra gira guidata dai magistrati Alessandra Servidori - 10 Dicembre 2016 Consultellum o Italicum la giostra gira guidata dai... Read more
La rete tra donne: RARISSIMA LA RETE TRA DONNE? COMPLICATISSIMA E RARA E QUANDO C'È È STRAORDINARIA La rete di collaborazione... Read more
Renzi acchiappi la mano tesa di Monti Alessandra Servidori                         RENZI acchiappi la mano tesa di MONTI  Se fossi... Read more
OCSE,EUROPA,ITALIA : donne ed economia ALESSANDRA SERVIDORI   ITALIA EUROPA OCSE : donne ed economia -24 Ottobre 2015 Le conclusioni... Read more
PIU' POVERI e MENO SANI Alessandra Servidori             Poveri  e senza salute-                       Sabato 16... Read more
Parità e imprese .America ed Europa a confronto  ALESSANDRA SERVIDORI La parità di genere nelle imprese : America ed Europa a confronto  La... Read more
Una rete virtuosa dalla parte dei cittadini e della salute Alessandra Servidori                    Una rete virtuosa  dalla parte dei cittadini e della... Read more
Incidenti sul lavoro: basta deroghe alla pervenzione INCIDENTI LAVORO-IL DIARIO DEL LAVORO  Aumentano i morti, ma l’adeguamento alle norme di... Read more
23 NOVEMBRE 2015 Tasse italiane : le più alte in Europa Alessandra Servidori   23 NOVEMBRE 2015 Tasse italiane : le più alte in Europa  “Paying taxes... Read more
Noi ci siamo.E il Governo? DONNE E LAVORO- www.ildiariodellavoro.net  Proposte (ragionevoli) sui servizi di assistenza... Read more
A CESENA a parlare di Politiche di Pari opportunità FIDAPA FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI AFFARI BPW ITALY B.P.W. ITALY-Sezione di... Read more
Cronaca di andata e ritorno dall'ospedale Alessandra Servidori  Cronaca di 4 giorni di” ospitalità” in medicina d’urgenza al... Read more
A motore diesel verso le elezioni Qualche giorno fa sui giornali tedeschi è uscito un furioso attacco ad Anghela Merkel accusata di... Read more
CONCILIAZIONE del JOBS ACT SPARITA Scade oggi 8 maggio 2015 il termine previsto dalla legge per approvare l’atteso Atto IV del  JOBS... Read more
Quel fumo di Londra che contagia l'Italia Alessandra Servidori   IL DIARIO DEL LAVORO  L’Unione europea, nel triennio  appena passato , ha... Read more
ITALIA lasciata sola con l'esodo biblico  ALESSANDRA SERVIDORI            IMMIGRAZIONE E ITALIA isolata Dalla grande mela il giovane... Read more
Il Governo ........ Parisi....... tira aria di bufera Alessandra Servidori                Il Governo ........ Parisi....... tira aria di bufera Ho... Read more
8 MARZO DELLA DONNA INFORMATA https://youtu.be/RvSq7_Ob700     8 MARZO 2018  ORGANIZZATA DA TUTTEPERITALIA  MODENA... Read more
EUROUFOUND : nella UE a 24 fondamentale la comparazione sui temi del lavoro Alessandra Servidori  In Italia , è caduto purtroppo nell’oblio  il sistema di comparazione tra... Read more

IL NOSTRO PROGRAMMA: TUTTEPERITALIA

I punti del nostro programma

  1.  Lavoro e pari opportunità
  2. Fisco
  3. Impresa
  4. Investimenti
  5. Riforme istituzionali
  6. Credito
  7. Riforma elettorale
  8. Giustizia civile e semplificazione

 

 

 

1.    Lavoro e Pari opportunità

 

1)    Codice del lavoro semplificato ormai  maturo sul piano tecnico, oltre che su quello politico;

2)    Introduzione sperimentale del contratto di lavoro a tempo indeterminato a protezioni crescenti;

3)    Spostamento di risorse dalle politiche passive, in particolare dalla Cassa integrazione in deroga, alle politiche attive, incentrate sul nuovo metodo del contratto di ricollocazione;

4)    Fondo bilaterale per sostenere la conciliazione tempi di vita e di lavoro insieme alla detassazione salario di produttività  legato alla flessibilità in via strutturale;

5)    Riorganizzazione  e razionalizzazione degli organismi di parità.

6)    Riduzione sensibile del costo del lavoro, sia sotto il profilo del carico contributivo che della pressione fiscale;

7)    Potenziamento dei   meccanismi di retribuzione incentivati dal punto di vista fiscale e contributivo che diano effettivo respiro agli imprenditori e lavoratori, non nella misura e con la lentezza degli attuali;

8)    Riduzione dei  meccanismi rigidi di flessibilità in uscita;

9)    Creazione di “sportelli unici” che si occupino della ricollocazione e inserimento nel mercato del lavoro sia attivando servizi di politiche attive per il lavoro che occupandosi delle pratiche burocratiche di sostegno al reddito.

 

 

2.    Fisco 

1)    Approvare immediatamente la delega fiscale con i relativi decreti attuativi;

2)    Riduzione del prelievo fiscale e contributivo sul lavoro, e taglio immediato della pressione fiscale per 10 miliardi da realizzare attraverso azioni integrate tra loro:

  1. completa  deducibilità della componente costo del lavoro dal calcolo della base imponibile irap
  2. intervento diretto sulle aliquote irap e ires  e contemporaneamente aumentare  le detrazioni irpef sui redditi medi/bassi.

 

Come trovare le risorse

 

  1. taglio della spesa pubblica sulla dirigenza  ministeri;
  2.  razionalizzazione spesa sanitaria;
  3. dismissioni patrimoniali;
  4. privatizzazioni dei servizi cultura e turismo;
  5.  taglio  organismi indipendenti e dirigenza;
  6. Mobilità nella Pubblica Amministrazione – Mobilità obbligatoria per il PI per favorire la ristrutturazione dello Stato;
  7. revisione degli incarichi apicali nella PA. Così minori interessi e minore spesa. Infatti dismettendo anche le 4944 società partecipate dai comuni e le 1965 delle province si risparmia molte risorse e in cambio del patrimonio immobiliare e privatizzazioni si concorda con i partners europei l’emissione di eurobond per finanziare gli investimenti produttivi così da non gravare sulle finanze pubbliche nazionali

 

 

3.    Impresa

 

1)    Aumentare credito di imposta  all’innovazione e ricerca per favorire gli investimenti privati;

2)    Istituire un bonus sulla spesa totale e non solo limitato agli incrementi di investimenti;

3)    Aumentare agevolazioni per start up anche artigianali, di settore, dei servizi;

4)    Sostenere l’imprenditoria giovanile e femminile attraverso  progetti che usano Fondi strutturali UE;

5)    Dare vita ad un sistema informatizzato di banca dati di modelli di imprese avviate, con i procedimenti eseguiti per sostenere on line il percorso, i costi, gli adempimenti

6)    Sostegno all’export con un albo del Made in Italy  dei prodotti protetti e certificati per settore comparto;

7)    Introdurre un credito di imposta per gli investimenti in cultura e beni artistici;

8)    Semplificazioni per le sponsorizzazioni private

 

 

4.    Investimenti

 

1)    attivare subito i programmi  pronti per l’edilizia scolastica, il dissesto idrogeologico (già finanziati in parte) per realizzare infrastrutture;

 

2)    Velocizzare l’utilizzo SUBITO dei FSE poiché abbiamo ancora a disposizione 28 miliardi che dobbiamo utilizzare subito ( e non entro il 2015!)

 

 

5.    Riforme istituzionali 

 

1) Subito mano al Titolo V Costituzione con la cancellazione immediata delle competenze concorrenti;

2) Semplificare semplificare  semplificare. Su energia ,trasporti infrastrutture togliere subito la doppia competenza riportare a livello statale .Subito eliminare art 114 : Province.

 

 

6.    Credito

 

1) Liquidare lo stok dei debiti della PA alle imprese e garantire i termini dei pagamenti come detta la UE;

2) Fondo garanzia per le pmi e sistemi di garanzia;

3) Accordo con Banca Italia per avere una parte di interessi in bot e cct, messi sul mercato e dati dalla ricapitalizzazione appena avvenuta delle quote di Banca d’Italia;

4) Maggior cooperazione tra le Banche centrali europee, sulle politiche monetarie e sulle riforme strutturali. (Peraltro proprio Padoan  ora ministro economia italiano è relatore del manifesto delle strategie  per la crescita Ocse).

 

7.    Riforma elettorale

 

Dell’Italicum  condividiamo  di massima l’accordo raggiunto  ma specifichiamo:

1) preferenze su liste in cui  siano alternati candidati uomini e donne e certezza di diritto di capilista  in egual misura donne e uomini

2) rivedere al ribasso le soglie di accesso per i partiti minori in coalizione,tenendo conto dei livelli attuali

 

8.    Giustizia civile e semplificazione

 

1)    Per le imprese: abbattere il numero e le prassi autorizzative per insediamenti e avvio nuove imprese

2)    Semplificare la normativa degli appalti;

3)    Realizzare il ddl gia' pronto sulle semplificazioni;

4)    Introdurre filtri per ricorsi TAR;

5)    Separazione carriere magistratura;

6)    Semplificazione giustizia e insediamenti di strutture sul territorio

Copyright © 2013 www.tutteperitalia.it. Tutti i diritti riservati.