Previous Next
TERZO ATTO: DONNE CANNIBALI al Governo ATTO TERZO:  DONNE AL GOVERNO. Ma NOI NON ABBIAMO PAURA DI DIRE LA VERITA' - DONNE CANNIBALI  Il... Read more
REGIONI E INSTABILITA' Alessandra Servidori            LA VERITA’ sulle Regioni e la trattativa legge di IN... Read more
IL LAVORO CHE NON C'E' e LA POVERTA' CHE AVANZA OCCUPAZIONE :IL DIARIO DEL LAVORO -14 DICEMBRE 2017  Il lavoro che non c’è e la povertà che... Read more
ONORE A MARCO BIAGI ORA E SEMPRE Alessandra Servidori  ONORE A MARCO BIAGI OGGI E SEMPRE   Se Marco Biagi avesse avuto la scorta... Read more
LAVORO e produttività Lavoro e produttività, come funzionano i nuovi incentivi  Alessandra Servidori  21 OTTOBRE... Read more
OPERE DI BENE NON SOLO PER GLI STUDENTI DI HARVARD Alessandra Servidori Una  notizia fa sempre bene soprattutto quando coinvolge la speranza di... Read more
CONCILIAZIONE del JOBS ACT SPARITA Scade oggi 8 maggio 2015 il termine previsto dalla legge per approvare l’atteso Atto IV del  JOBS... Read more
EUROPA SOSTANTIVO PLURALE FEMMINILE https://formiche.net/2019/04/europa-sostantivo-plurale-femminile/ Alessandra Servidori          ... Read more
Lettera aperta al paziente fuggito Alessandra Servidori Lettera aperta al paziente che non ha voluto essere sedato da una... Read more
ELEZIONI ELEZIONI?????!!!!!!!!    ALESSANDRA SERVIDORI Elezioni elezioni !!!!!????? Non ci infiliamo nella disputa politica ... Read more
GLI INGHIPPI DELL'ITALICUM ALESSANDRA SERVIDORI -GLI INGHIPPI DEL BRUTTO ITALICUM 21 marzo 2016 www.formiche.com  Dunque,... Read more
CHE DANNO PER LE LAVORATRICI TOGLIERE I VAUCER! Alessandra Servidori CHE DANNO PER LE LAVORATRICI TOGLIERE I... Read more
A Bologna : no all'illegalità Alessandra Servidori  NO all'illegalità  La politica bolognese è in difficoltà, come nel resto... Read more
BASTA INSULTI E RANCORI-Andiamo avanti Alessandra Servidori    Il giorno dopo la tempesta .E adesso basta insulti e rancori e guardiamo... Read more
E pensare che si dicono ancora democratici Comunque l’arroganza e l’ignoranza dell’attuale  spezzatino PD sta portando il nostro BELPAESE... Read more
NUOVA SCUOLA? BRUTTO INIZIO x i nostri giovani Alessandra Servidori Lo abbiamo già  scritto e detto quando il testo della riforma scolastica... Read more
Donne,occupazione e pensioni:situazionegrave.Come rimediare Alessandra Servidori    Donne ,occupazione e pensioni : situazione grave  come... Read more
SMART WORKING e CORAGGIO dell'innovazione 2 ottobre 2015 Il lavoro che cambia - Lo smart working e il coraggio... Read more
Seminario 18 marzo 2019 Bologna Si terrà a Bologna, il prossimo 18 marzo 2019, il seminario dal titolo "I diritti delle persone... Read more
Scuola e disabili : che fare x migliorare Alessandra Servidori formiche.net  Dalla parte della scuola italiana , dei bambini disabili e... Read more
Lettera aperta a Giovanni Tria Alessandra Servidori Lettera aperta a Giovanni Tria Caro amico  di un tempo laborioso che... Read more
Mini e Smart :il job che non c'è Alessandra Servidori                      Mini e Smart  : il job che non c’è   Mentre il... Read more
QUI BRUXELLES a voi Roma : differenze di genere ALESSANDRA SERVIDORI   11 OTTOBRE 2017 Europa :l’indice sull’uguaglianza di genere 2017 misura... Read more
MANOVRA:un impianto poco credibile http://www.ilsussidiario.net/News/Lavoro/2017/11/16/LEGGE-DI-BILANCIO-Lavoro-e-welfare-gli-squilibri... Read more
Italiane e Italiani sveglia! Alessandra Servidori Meglio tardi che mai  I numeri non sono un’opinione : italiane e italiani... Read more
Perchè è sbagliato il decreto del 12 luglio n.87 che non si può chiamare dignità ALESSANDRA SERVIDORI ……. Perché è sbagliato il DECRETO-LEGGE 12 luglio 2018, n. 87-Disposizioni... Read more
Lezione 6.non è mai troppo tardi per informarsi e formarsi Lezione n.6 NON è mai troppo tardi per sapere come stanno le cose Soprattutto quando la... Read more
L'arte e la storia per la scuola è come acqua nel deserto.Demenziale sopprimerle Alessandra Servidori Leonardo ,l’arte,la storia : un patrimonio straordinario che la scuola... Read more
IL DIAVOLO veste DROGA Alessandra Servidori IL DIAVOLO VESTE DROGA L’ecstasy è la droga che uccide di più. E le vittime... Read more
INSIEME contro il cancro                                                                      WORD CANCER DAY... Read more
1 ottobre PAPA FRANCESCO a BOLOGNA: il lavoro prima di tutto 1 ottobre Papa Francesco  a Bologna : il lavoro prima di tutto e per tutti  Alessandra... Read more
Cronaca di andata e ritorno dall'ospedale Alessandra Servidori  Cronaca di 4 giorni di” ospitalità” in medicina d’urgenza al... Read more
IGNORANZA E DEMENZIALITA'                                            IGNORANZA  E  DEMENZIALITA’  Lo sviluppo della... Read more
Bologna non più Dotta Alessandra Servidori 13 febbraio 2016   Bologna è diventata la cellula della campagna contro il... Read more
Cuneo fiscale e lavoro : una palla al piede dell'economia  Alessandra Servidori  IL CUNEO FISCALE DEL LAVORO :UNA PALLA DI GRANITO ai piedi... Read more
RINCORSA PATETICA La rincorsa del PD e dei servi Ncd dietro ai penta stellati e chiunque serva per vincere. La... Read more
Astuccio sulle patologie oncologiche, invalidanti, ingravescenti Pubblichiamo il pdf dell'astuccio/opuscolo sulle patologie oncologiche, invalidanti,... Read more
Dati Istat : donne e servizi per l'infanzia : desolante situazione italiana ALESSANDRA SERVIDORI  www.ilsussidiario.net  22 marzo 2019 Istat ha reso noti i dati censiti per... Read more
BISOGNA VACCINARE I BAMBINI! ALESSANDRA SERVIDORI  E’ vero, noi non conosciamo per esempio la poliomelite e il vaiolo e la... Read more
DI MAIO ,la cultura dell'ignoranza Alessandra Servidori  Di Maio, la cultura del non saper fare i conti e  non dire la... Read more
Niente parità di genere nei consigli metropolitani Alessandra Servidori                   Donne e governo metropolitano : una presenza... Read more
Cronaca di una campagna elettorale referendaria tra diritto e potere.Scena 1 Alessandra Servidori Cronaca di una campagna elettorale referendaria tra diritto e potere.  ... Read more
Welfare aziendale e produttività: troppo pochi gli accordi Alessandra Servidori - Produttività ,welfare aziendale e contrattazione : ancora troppo pochi gli... Read more
Ancora una volta insieme contro il cancro – GIOVEDI 8 settembre 2016  ALESSANDRA SERVIDORI              Ancora una volta insieme contro il cancro – GIOVEDI 8... Read more
No,Vasco Rossi no Alessandra Servidori      no Vasco Rossi no  Rimango perplessa, molto perplessa e anche... Read more
Perchè l'analisi costi benefici non può essere oggettiva GRANDI OPERE    www.ildiariodellavoro.it  Perché l’analisi costi-benefici non può essere... Read more
BUON 2016 e W Mattarella e Bergoglio e le donne italiane Alessandra  Servidori BUON 2016 e W MATTARELLA E BERGOGLIO e le donne italiane L’anno che è... Read more
2018 : attenzione alla disabilità Alessandra Servidori       Attenzione alla disabilità  Anche nel 2017  si è registrato un... Read more
ALE' SUL SOLE24ORE:In guardia giovani mamme lavoratrici! ALESSANDRA SERVIDORI  ALE' SUL SOLE 24 ORE In GUARDIA GIOVANI MAMME LAVORATRICI! 21 giugno... Read more
DRAGHI RENZI :L’ITALIA diritti e doveri di chi rappresenta chi. Alessandra Servidori DRAGHI  RENZI :L’ITALIA diritti e doveri di chi rappresenta chi. L’ultima ... Read more

GIOVANNA MARTELLI chi è costei?

ALESSANDRA SERVIDORI                  30 novembre 2015

Giovanna Martelli, renziana della prima ora, deputata dem e consigliera per le politiche di  pari opportunità del Presidente Renzi  sullo scranno più alto della Presidenza del Consiglio, ha conquistato le pagine del Corrierone perché ha lasciato il gruppo e si è iscritta a quello Misto. Pare che avesse chiesto di anticipare il suo turno nella votazione per i giudici della Consulta allo scopo di poter partecipare, puntuale, ad un’iniziativa promossa nella Giornata contro la violenza alle donne. Il permesso, prima accordato, le era stato revocato a favore di una collega che doveva sottoporsi ad una visita medica. A commento del gesto di stizza  poniamo due domande: 1) chi si occupa di pari opportunità non dovrebbe, innanzi tutto, essere solidale con un’altra donna che ha problemi di salute ? 2) Se l’on. Martelli si fosse presentata all’iniziativa contro la violenza scusandosi per un ritardo dovuto ad un voto tanto importante non sarebbe stata compresa e giustificata ? Martelli da quando si è insediata “miracolata”  non ha mai dato segni di  particolare attivismo positivo. La  questione che abbiamo registrato essere stata particolarmente curata (e non certo con buoni risultati )  è l’esagerato spazio discrezionale lasciato al Dipartimento Pari opportunità in materia di omosessualità, capitanato da un tal  Giorgi protagonista del libello divulgato nelle scuole con pretenziosi obiettivi didattici , peraltro  opportunamente criticati. Martelli pare essersi occupata   di violenza  sulle donne con un Piano  Nazionale al quale è stato assegnato una ridicola risorsa che doveva,udite udite, invece applicare la famosa Convenzione di Istanbul  ( ben 81 articoli!) che in Italia se pur sottoscritta dal Governo, non è neanche lontanamente conosciuta tantomeno sviluppata. Il dubbio legittimo che sorge spontaneo è che la mossa di Martelli sia anticipatrice dei movimenti che si stanno verificando a livello Nazionale per conquistare la poltrona di Ministro delle Pari Opportunità,lasciato  colpevolmente vuoto da Renzi e peraltro molto modestamente occupato dalla transfuga  Consigliera Renziana e da un dipartimento rissoso  che non si è preoccupato di mettere in moto un circuito virtuoso anche a seguito delle potenti politiche sia in ambito pubblico che privato che puntano ad una maggiore occupabilità delle donne giovani e adulte , che è e rimane il problema vero della questione  femminile in Italia. La parità di genere segnalata come priorità dai recentissimi  dati ILO,OCSE,ISTAT ecc..e rilanciati  sia da Papa Francesco sia dal Presidente Mattarella hanno trovato nel processo riformatore leve importanti perché siano sviluppate con quella  responsabilità che segnaliamo essere presente sia negli otto decreti del JOBS ACT, sia nella Riforma della Pubblica Amministrazione che hanno come perno, come correttamente sottolineano sia il Ministro Poletti che il Ministro Madia, una coraggiosa ed innovativa applicazione della flessibilità lavorativa che produce maggior produttività riconosciuta attraverso modalità organizzative aziendali che valorizzano e premiano il merito. Così come è necessario sviluppare con le necessarie competenze percorsi e sistemi organizzativi e di carriera per favorire la permanenza delle donne anche in  costanza di alternanza tempi di vita e di lavoro, per prevenire la discriminazione occupazionale quando si è finalmente capito che maggiori donne che entrano e rimangono nel mercato del lavoro aiutano il nostro sistema produttivo  il nostro pil ad essere un valore piuttosto che un onere che ha messo  sotto accusa e massacrato  sistematicamente la maternità come problema, quando in un Paese civile,la maternità è un valore sociale ed economico soprattutto in considerazione del fatto che nel 2020, saremo un paese di vecchi ed anziani.  Dunque anziché mettersi al lavoro e serrare le fila a Palazzo Chigi la squadra scomposta delle Pari opportunità che ha comunque a disposizione ancora parecchie risorse che spreca, si perde in convegni celebrativi, rissosi brusii , sclerotici e rancidi settarismi “de sinistra” chiusi nelle loro stanze grigie autoreferenziali e inutili,mentre fuori l’italia ,l’Europa e il mondo affrontano con una straordinaria difficoltà la vita e la guerra.

 

Copyright © 2013 www.tutteperitalia.it. Tutti i diritti riservati.