Previous Next
Noi ci siamo.E il Governo? DONNE E LAVORO- www.ildiariodellavoro.net  Proposte (ragionevoli) sui servizi di assistenza... Read more
ROMA e BOLOGNA cambiamo passo Abitare a Bologna, una volta, significava stare in un posto davvero all’avanguardia, significava... Read more
Verso le elezioni e tanta nebbia Alessandra Servidori    Verso le elezioni e tanta nebbia Non c’è stata pausa Natalizia :... Read more
Quel fumo di Londra che contagia l'Italia Alessandra Servidori   IL DIARIO DEL LAVORO  L’Unione europea, nel triennio  appena passato , ha... Read more
RINCORSA PATETICA La rincorsa del PD e dei servi Ncd dietro ai penta stellati e chiunque serva per vincere. La... Read more
MONDO EUROPA ITALIA : è il Lavoro agile il nuovo che avanza Alessandra Servidori   MONDO EUROPA ITALIA : è il Lavoro agile il nuovo che avanza   Quasi a ... Read more
Donne e uomini nella UE: EUROSTAT denuncia le insopportabili disuguaglianze Alessandra Servidori               Studiare,lavorare, guadagnare in Europa: permangono, anzi... Read more
Beatrice e il super io Alessandra Servidori          Beatrice e il super io La sfortunata campagna sulla fertilità... Read more
1 ottobre PAPA FRANCESCO a BOLOGNA: il lavoro prima di tutto 1 ottobre Papa Francesco  a Bologna : il lavoro prima di tutto e per tutti  Alessandra... Read more
Sostegno ai familiari dei disabili Alessandra Servidori Vaccinazione obbligatoria per il personale di nidi   e sostegno ai... Read more
VERGOGNA,VERGOGNA ,VERGOGNA e disgusto Alessandra Servidori   VERGOGNA;VERGOGNA,VERGOGNA e disgusto per chi fomenta l’antipolitica-25... Read more
Lo smart working compie due anni ma sul digitale siamo indietro LAVORO  ildiariodellavoro Lo smart-working compie due anni, ma non c’è molto da... Read more
Un buon anno non si nega a nessuno ma il 2018 si è chiuso con una manovra da delirio Alessandra Servidori Né rigore né crescita. Il governo giallo verde ha perso la scommessa contro... Read more
La Corte dei Conti e i conti che non tornano di una Italia sempre più spendacciona Alessandra Servidori  La Corte dei Conti e i conti che non tornano di una Italia  sempre più... Read more
GIOVANNA MARTELLI chi è costei? ALESSANDRA SERVIDORI                  30 novembre 2015 Giovanna Martelli, renziana della prima... Read more
Una scuola ammalata cronica Alessandra Servidori     Una scuola ammalata cronica   La ministra Fedeli ha ereditato una... Read more
BONUS BEBE' NOTIZIA INTERESSANTE - BONUS PER BAMBINI La legge di stabilità 2015 aveva stabilito un... Read more
Giovani : studio in azienda e lavoro a scuola Alessandra Servidori   * 31 Dicembre 2016 IL RESTO del CARLINO-QUOTIDIANO- pag 10  Fine... Read more
Dalla parte di Laura Boldrini e non solo  ALESSANDRA SERVIDORI    Dalla parte di Laura Boldrini e non solo La Presidente della Camera... Read more
EUROSTAR o ITALIAN BOOR Alessandra Servidori EUROSTAR  o  ITALIAN BOOR In 24 ore di viaggio Bologna-Roma/Roma –Bologna... Read more
Europa e Italia : la crisi che non passa Alessandra Servidori                         EUROPA e ITALIA e la crisi che non passa  Mario... Read more
Federica guidi : politica e potere economico Alessandra Servidori                      Federica Guidi la politica e il potere economico In... Read more
LA LEGGE DI BILANCIO E IL LAVORO  ALESSANDRA SERVIDORI - Novembre 2017  LEGGE DI BILANCIO     Le novità per il lavoro non sono... Read more
Dalla parte di GIOVANNI TRIA   ALESSANDRA SERVIDORI   Dalla parte di TRIA    7 luglio 2018   Di Giovanni Tria e del... Read more
Mini e Smart :il job che non c'è Alessandra Servidori                      Mini e Smart  : il job che non c’è   Mentre il... Read more
Se nel tritacarne politico entra la violenza e non solo quella sulle donne…                   Alessandra Servidori              Se nel tritacarne politico entra la violenza... Read more
LA CONCILIAZIONE TRA TEMPI DI VITA E DI LAVORO Presentazione del libro “La conciliazione fra tempi di vita e di lavoro” Giuffrè Editore, 2017 ... Read more
CALENDA e la mancanza di un Piano Industriale Alessandra Servidori Le news del Ministro Calenda, titolare del dicastero Sviluppo Economico,... Read more
DALLA PARTE DI OTTAVIANO ieri e oggi  Alessandra Servidori              Dalla parte di Ottaviano  Del Turco allora e oggi Sono... Read more
I giovani ci salveranno dai nuovi barbari QUI EUROPA: i giovani salveranno l’Europa dai "nuovi... Read more
Bruxelles ci chiede di essere un paese normale   Alessandra Servidori  formiche.net La lettera risposta a Bruxelles, questa sconosciuta:... Read more
Dalla parte dei bambini Alessandra Servidori In questi giorni più volte sono apparse sui giornali notizie importanti che... Read more
Sistema bancario nostrano : obbligatorio dire la verità Alessandra Servidori                   Sistema bancario e aiuti di Stato : obbligatorio dire la... Read more
Spadafora alle PO e giovani :non è una cattiva notizia Alessandra Servidori    -Se a Palazzo Chigi la delega alla pari opportunità e ai giovani va a un... Read more
Italiane e Italiani sveglia! Alessandra Servidori Meglio tardi che mai  I numeri non sono un’opinione : italiane e italiani... Read more
BISOGNA VACCINARE I BAMBINI! ALESSANDRA SERVIDORI  E’ vero, noi non conosciamo per esempio la poliomelite e il vaiolo e la... Read more
I dati tristi di Garanzia Giovani Alessandra Servidori   I dati tristi di Garanzia Giovani  La Commissione Europea ha deciso nei... Read more
Seminario 18 marzo 2019 Bologna Si terrà a Bologna, il prossimo 18 marzo 2019, il seminario dal titolo "I diritti delle persone... Read more
NOVITA’ importanti per gli adempimenti in caso di assenza dal lavoro per malattia- AGOSTO 2016 Alessandra Servidori- NOVITA’ importanti per gli adempimenti in caso di assenza dal lavoro per... Read more
A Bologna : no all'illegalità Alessandra Servidori  NO all'illegalità  La politica bolognese è in difficoltà, come nel resto... Read more
Il problema gravissimo dell'abbandono e della dispersione scolastica Alessandra Servidori   Istruzione : il problema gravissimo della dispersione e abbandono... Read more
Molte ombre poche luci dalla LEGGE di Stabilità ALESSANDRA SERVIDORI                  Molte ombre poche luci dalla  LEGGE di Stabilità Entro... Read more
Contro il meeting di Verona.Ecco perchè. Alessandra Servidori  Sono decisamente contro il raduno di Verona . La chiama” festa” il... Read more
Prevenzione salute e sicurezza sul lavoro?Le misure che mancano INCIDENTI SUL LAVORO/ Le misure che mancano per la sicurezza  IL... Read more
JOBS ACT: penultimo atto nella nebbia L'approvazione da parte del Consiglio dei ministri dello scorso 11 giugno di  altri quattro... Read more
EUROPA SOSTANTIVO PLURALE FEMMINILE https://formiche.net/2019/04/europa-sostantivo-plurale-femminile/ Alessandra Servidori          ... Read more
DOPO DI NOI :una legge dalla parte dei più deboli Alessandra Servidori . C’è un nuovo quadro normativo che tutela le persone con disabilità... Read more
UN DEF DEMENZIALE e 4 anime colpevoli Alessandra Servidori  4 Anime : 1 in pena( Tria) 1 Spavalda( Conte) e 2 sciallate (Salvini e Di... Read more
Coraggio : sosteniamo i valori e le idee libere e forti https://www.avvenire.it/opinioni/pagine/un-patriottismo-inclusivo-italiano-e-anche-europeo La... Read more

Cronaca di andata e ritorno dall'ospedale

Alessandra Servidori

 Cronaca di 4 giorni di” ospitalità” in medicina d’urgenza al S.Orsola

Sabato 30 giugno ore 4 del mattino :   febbre alta cado  mi procuro una vasta ferita alla testa .Chiamo il 118 dopo pochissimi minuti arrivano Greta e un altro giovane infermiere/autista mi prestano le prime cure e mi portano al Pronto Soccorso S.Orsola. Qui subito elettrocardiogramma,  misurazione parametri, visita di due giovani  dottori maschio e femmina gentilissimi, dirottamento alla Tac, torace,radiografia maxillofacciale, sutura ad opera di un giovane chirurgo  che con pazienza mi sutura con 8 punti ravvicinati,lavoro perfetto.Ottima assistenza sono le 8 del mattino.Attendo su una barella la destinazione a medicina d’urgenza.Arriva alle 10 una dottoressa che decide di ricoverarmi :padiglione Pelagi Prof.Zoli .Ricovero in reparto mi ritengo fortunata accanto una giovane paziente affetta  da disturbi del comportamento,notte e giorno molto irrequieta nonostante la presenza continua di una persona che si occupa di lei,giornata lunghissima senza possibilità di riposo. Personale giovane ,professionale, gentile –unico limite questo tu confidenziale che usano con le pazienti che francamente non è comprensibile- medici specializzanti che si alternano , visitano,vanno.Nel corridoio i parenti  disturbano moltissimo con un vocio da capannello salottiero molto molto molesto che non dovrebbe essere permesso,indice di una maleducazione e di una mancanza di rispetto incivile per chi è ricoverato. Domenica passa faticosamente in una situazione di permanenza continua di parenti lungo i corridoi e in reparto ,lamenti delle pazienti,notte ancora insonne .Lunedì mattina è dimessa la giovane del letto al mio fianco ,destinazione “struttura protetta” mi fa una gran tenerezza è troppo presto per rinchiuderla in un incubo per non autosufficienti, si dispera una amica che si prende cura di lei per non poterla aiutare diversamente .Pace fino alle 14 poi arriva Mafalda nata nel 1929, è caduta anche lei  era in una casa di riposo è attaccata all’ossigeno rantola e respira molto faticosamente. Arriva il figlio compila la cartella insieme alla dottoressa,poi va. Rimango sola con Mafalda che si lamenta mi avvicino le prendo una mano me la stringe ed io mi sento meglio,perché mi sento utile e meno  disperata. Alle 2 di notte Mafalda passa ad altra vita siamo una vicina all’altra e l’ospedale mi pare proprio una  dimora comune in una notte insonne di disperazione .La mattina arriva prestissimo e mi comunicano che ricoverano una    signora affetta da malattia batteriologica infettiva :non mi devo muovere dal letto non toccarla non mi devo impressionare per le misure di sterilizzazione del personale. Chiedo di essere messa in condizioni di non rischiare una contemporanea infezione posto che la mia salute è già compromessa. Mi destinano alla camera n.7 un camerone di sei letti tutte  signore con patologie invalidanti gravi :l’infermiere mentre mi spostano lava le parti intime di una paziente appoggiando il catino sopra i miei effetti personali,li sposto cerco di difendermi mentre un’altra infermiera vedendo la scena, mi passa un disinfettante chiedendo scusa per il suo collega. La stanza è caldissima va a bomba una condizionatore :il prof.Zoli la mattina mi aveva raccomandato di NON stare in ambienti con aria condizionata.Chiedo di firmare per salvarmi da questo incubo e chiamo il mio medico curante che mi prepara un ricovero  a Villa Toniolo: trattativa faticosa con la dottoressa responsabile del reparto che continua a dire che non è “una spa”.lo so bene ma devo pur salvaguardarmi da un luogo di disperazione e di probabile ulteriore disagio. Notti e giorni di dolore e poi la fuga.

Copyright © 2013 www.tutteperitalia.it. Tutti i diritti riservati.