Previous Next
Buone ferie e a settembre! Alessandra Servidori C’è ancora chi si illude che il toscano non più tanto giovanilista, ascolti... Read more
E la speculazione va......................... Alessandra Servidori      E la speculazione va….. 3 settembre 2016 In questa stagione di numeri... Read more
TUTTEPERITALIA aderisce a GENERAZIONE FAMIGLIA Alessandra Servidori   ROMA SABATO 17 TEATRO ADRIANA :  Nasce Generazione famiglia, la rete... Read more
Dimissioni sul lavoro e povertà LAVORO E WELFARE Dimissioni sul lavoro e povertà, testi a confronto Autore: Alessandra... Read more
Legge di bilancio 2018.un welfare troppo leggero ALESSANDRA SERVIDORI    Legge di bilancio 2018: un welfare un po’ troppo leggero Per non alzare... Read more
IL PARLAMENTO NON E' LA SUCCURSALE DEI DS Alessandra Servidori Verso un  vergognoso voto ideologico. IL PARLAMENTO non è la succursale dei... Read more
Noi e il cancro Dalla parte delle persone “lungo sopravviventi” Ci chiamano così siamo sopravissute al cancro e... Read more
La grisaglia confindustriale pretenziosa Alessandra Servidori      La grisaglia confindustriale pretenziosa   SABATO 2 luglio  Faziosa e... Read more
CROZZA o CARO! Alessandra Servidori                                         CROZZA o CARO!... Read more
La violenza sulle donne e un’Italia che si limita a celebrare la giornata internazionale e farne film e spettacoli teatrali. http://formiche.net/2015/11/13/violenza-sulle-donne-serve-un-cambiamento-culturale/ ALESSANDRA... Read more
DRAGHI RENZI :L’ITALIA diritti e doveri di chi rappresenta chi. Alessandra Servidori DRAGHI  RENZI :L’ITALIA diritti e doveri di chi rappresenta chi. L’ultima ... Read more
Eppure cresce,cresce il debito italiano Alessandra Servidori              Eppure cresce,eccome che cresce!! Il debito italiano.  In... Read more
Offensiva litania la giornata italiana celebrativa contro la violenza sulle donne Alessandra Servidori  Stanca e offensiva litania la giornata italiana contro la violenza sulle... Read more
Perché la morte con prepotenza delle tante donne private del diritto alla vita non sia vana. Alessandra Servidori             \n Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E'... Read more
TERZO SETTORE :finalmente la legge delega Alessandra Servidori FINALMENTE IL RIORDINO DEL TERZO SETTORE    Commento al Disegno di... Read more
Rappresentanza femminile nei parlamenti internazionali-siamo ancora indietro ALESSANDRA SERVIDORI   LA RAPPRESENTANZA FEMMINILE NEI PARLAMENTI INTERNAZIONALI- A che punto... Read more
BONUS BEBE' NOTIZIA INTERESSANTE - BONUS PER BAMBINI La legge di stabilità 2015 aveva stabilito un... Read more
BRIGITTE ED EMMANUEL :una vera coppia Alessandra Servidori - Dalla parte di BRIGITTE ed EMMANUEL  Emmanuel  e Brigitte Macron sono una... Read more
A CESENA a parlare di Politiche di Pari opportunità FIDAPA FEDERAZIONE ITALIANA DONNE ARTI PROFESSIONI AFFARI BPW ITALY B.P.W. ITALY-Sezione di... Read more
CONTRATTI METALMECCANICI E LAVORATORI PUBBLICI:ottimo lavoro! Alessandra Servidori        I PUNTI IN COMUNE DEI CONTRATTI PUBBLICO IMPIEGO E... Read more
EUROFOND :sul lavoro le differenze aumentano ALESSANDRA SERVIDORI    8 DICEMBRE 2015 Diversità e inclusione :monitoraggio della UE... Read more
G20-G7-G3.....non si discuterà.... http://formiche.net/blog/2017/07/06/g20-merkel-trump/http://formiche.net/blog/2017/07/06/g20-merkel-... Read more
I DIPENDENTI DEI MINISTERI NELLA BUFERA DELLA RIFORMA JOBS ACT Si parla molto di occupazione e disoccupazione ma non della situazione dei dipendenti delle sedi... Read more
Donne e violenza:Europa in movimento.Italia Immobile QUI EUROPA Donne e violenza, l’Europa in movimento, l’Italia immobile Autore: Alessandra... Read more
Le morti bianche aumentano in tutta Europa  IL DIARIO DEL LAVORO Le morti bianche aumentano in tutta Europa Autore: Alessandra... Read more
NEET : Start Mag Quanto è grave la situazione nostrana Alessandra Servidori      START MAG 30 Giugno 2019 Ma come i sindacati lo scoprono oggi che c'è... Read more
OPERE DI BENE NON SOLO PER GLI STUDENTI DI HARVARD Alessandra Servidori Una  notizia fa sempre bene soprattutto quando coinvolge la speranza di... Read more
GIOVANNA MARTELLI chi è costei? ALESSANDRA SERVIDORI                  30 novembre 2015 Giovanna Martelli, renziana della prima... Read more
Donne e elezioni i passi indietro trasversali contro la democrazia rappresentativa. Alessandra Servidori  Donne e elezioni  i passi indietro trasversali  contro la democrazia... Read more
Lettera aperta al paziente fuggito Alessandra Servidori Lettera aperta al paziente che non ha voluto essere sedato da una... Read more
Donne e Forze Armate Alessandra Servidori         Donne nelle Forze armate. Solo il 3% .E lo sanno che ci sono i... Read more
A Bologna : no all'illegalità Alessandra Servidori  NO all'illegalità  La politica bolognese è in difficoltà, come nel resto... Read more
EUROUFOUND : nella UE a 24 fondamentale la comparazione sui temi del lavoro Alessandra Servidori  In Italia , è caduto purtroppo nell’oblio  il sistema di comparazione tra... Read more
Donne separate anche nelle Pari Opportunità Alessandra Servidori     Donne separate anche nelle Pari Opportunità Le donne condizione della... Read more
DOPO DI NOI :una legge dalla parte dei più deboli Alessandra Servidori . C’è un nuovo quadro normativo che tutela le persone con disabilità... Read more
Un focus sulle pensioni al femminile Alessandra Servidori                Un focus sulle pensioni al femminile                31 agosto... Read more
E IL LAVORO AUTONOMO???? Alessandra Servidori  formiche.net 21febbraio 2017  Dove è finito il ddl sul lavoro autonomo? La... Read more
DALLA PARTE DI OTTAVIANO ieri e oggi  Alessandra Servidori              Dalla parte di Ottaviano  Del Turco allora e oggi Sono... Read more
QUI BRUXELLES a voi Roma : differenze di genere ALESSANDRA SERVIDORI   11 OTTOBRE 2017 Europa :l’indice sull’uguaglianza di genere 2017 misura... Read more
Parità e imprese .America ed Europa a confronto  ALESSANDRA SERVIDORI La parità di genere nelle imprese : America ed Europa a confronto  La... Read more
Paradossoitaliano:meno donne occupate e più donne negli incidenti sul lavoro INCIDENTI SUL LAVORO- PUBBLICATO il 4 settembre su Il Diario del lavoro  Il paradosso italiano:... Read more
Dati Istat : donne e servizi per l'infanzia : desolante situazione italiana ALESSANDRA SERVIDORI  www.ilsussidiario.net  22 marzo 2019 Istat ha reso noti i dati censiti per... Read more
DALLA PARTE DELLE DONNE E DEL LAVORO .La situazione aggiornata   Alessandra Servidori       -18 SETTEMBRE        DALLA PARTE DELLE DONNE e del lavoro nel... Read more
Beatrice e il super io Alessandra Servidori          Beatrice e il super io La sfortunata campagna sulla fertilità... Read more
REGIONI E INSTABILITA' Alessandra Servidori            LA VERITA’ sulle Regioni e la trattativa legge di IN... Read more
Sempre peggio il gap del lavoro Sempre peggio il gap del lavoro tra donne e uomini   www.ildiariodellavoro.it 3 Giugno 2019... Read more
Reddito di cittadinanza-di inclusione e salario minimo :un sandwuick indigeribile WELFARE E LAVORO             www.ildiariodellavoro.it  Il Reddito di cittadinanza: dopo il... Read more
LA GUERRA CONTRO LE DONNE La guerra sul corpo delle donne  Alessandra Servidori BLOG   La violenza subita dalle... Read more
Se non timbri giustamente ti licenziano Alessandra Servidori -     13 dicembre 2016 E’ molto interessante e da attenzionare (come dicono... Read more
BOSCHI e Pari Opportunità Alessandra Servidori  E ora il /la Ministra per le Pari opportunità... Read more

Salviamo i due marò dai complottisti

Alessandra Servidori

 Salvatore Girone,comunque ha diritto di curarsi in Italia, come Massimiliano Latorre: salviamo i due marò dai complottisti

 I due nostri soldati italiani  sotto processo, di cui uno , in stato di custodia nel kerala in India,  sono vittime 4 volte : del senso del dovere e dell’obbedienza agli ordini,delle ricostruzioni  approssimative, di isterie, di strumentalizzazioni e complottismi. Ora che anche Girone,sequestrato a kerala e in preda a giustificato terrore, si è ammalato,ha diritto di essere curato in Patria e restarci. E’ evidente che il nostro governo  conta poco nella scena internazionale,la debolezza diplomatica  e la vicenda comunque  rappresenta  una mortificazione per il nostro paese. E’ un’abitudine purtroppo  riscontrata anche a livello europeo e internazionale: ambasciatori stranieri in Italia che hanno  difficoltà quando arriva dal suo paese una delegazione politica o economica:  i diplomatici  cercano di organizzare  incontri ai massimi livelli, ma a questi poi partecipano inevitabilmente in effetti funzionari minori che non hanno nulla da dire. Ricordiamo molto bene  un tour di parlamentari andati in India in occasione del sequestro dei due Marò che hanno promesso promesso… .  Poi il nulla, o quasi. Sovente  quando si parla di India  in Italia si è  di fronte ad imprenditori indiani che vengono  a chiedere collaborazione per grandi imprese ,  ma l’atteggiamento nostrano  è che si ritiene l’India un paese sottosviluppato e i grandi progetti informatici, di reti di infrastrutture  e autostrade ,non le abbiamo mai concepite come un sostegno reciproco. Vi sono grandi industriali del settore  meccanico, elettronico, tessile, che non colgono l’opportunità di scambi, ma concepiscono invece l’India come un paese in cui  portare là il management apicale e istruire la manodopera locale  perché il costo del lavoro è molto basso e fare profitto all’estero.Il governo nazionale indiano, guidato da un’ampia coalizione centrata sul partito del Congresso di cui Sonia  Gandhi è stata l’anima è  in crisi e si è  creata una situazione   di  nuove elezioni nel cui agone  politico sono rientrati anche i nostri due soldati. La signora Gandhi infatti è accusata dall’opposizione di molte colpe e tra queste quella di essere forestiera, godendo comunque ancora di grande prestigio e seguito nel paese e  una trattativa  per l’elezione suppletiva per un solo seggio del parlamento locale nel Kerala ha complicato la situazione. In Italia  non si considera un dato di fatto: il Kerala è   integralmente alfabetizzato e  vanta tassi di scolarità  significativi; è una popolazione che ha avuto in buona parte esperienze dirette di migrazione o comunque contatti col fenomeno ed è una delle regioni dell’India a più alta vocazione turistica, una significativa percentuale di cristiani (20% circa) e, tra questi, di cattolici.Dunque  non basta appendere le immagini di Latorre e Girone  con appelli alla loro salvezza,  auspicare  il boicottaggio delle attività economiche indiane in Italia: a Roma  sono apparsi manifesti dove, sotto la scritta “Riprendiamoci subito i nostri soldati”, si è arrivati ad inneggiare al conflitto: “ad un atto di guerra si risponde con la forza così come avrebbe fatto qualsiasi altra nazione”.  L’india non è un paese ostile e dittatoriale,  anzi è una  grande democrazia , è un paese che ha livelli di partecipazione alla vita democratica, al dibattito politico forse superiore a quelli cui siamo abituati noi. Dobbiamo  salvare i nostri soldati  da un procedimento sommario e ingiusto, senza garanzie, da un conflitto di giurisdizione, e ora siamo arrivati al tribunale dei diritti marittimi internazionali dopo quasi 4 anni di inutili  e ridicoli nonché tenui tentativi da parte dei nostri governanti . Comunque siamo arrivati faticosamente  ad un procedimento  processuale  straordinario. Il dibattimento seguirà  le proprie regole, con un’accusa e una difesa che si confrontano e  giudici  che decideranno in autonomia. Ci chiediamo e la diplomazia farà il suo dovere ? l’italia sarà in grado di essere corretta ?l’Europa assisterà l’Italia nel far valere le proprie ragioni? E’  auspicabile che i risultati delle nuove analisi balistiche, le rilevazioni satellitari sulla posizione della nave italiana, le testimonianze dei pescatori e dei marinai dell’Enrica Lexie sollevino i nostri soldati dalla pesante imputazione di aver sparato all’equipaggio disarmato di un peschereccio  in un’area che pare  immune dall’attività di pirati somali o indiani(Ricordate quando due Natali fa quando in collegamento da Kerala Girone urlò che loro avevano obbedito agli ordini?). Intanto per prima cosa  pretendiamo, anzi andiamo a prendere Salvatore Girone e facciamolo curare in Italia e non rispediamoli entrambi in India .Contemporaneamente “salviamo “ i nostri soldati sulla base di una difesa  incardinata  sulle ragioni del Diritto internazionale. L’Italia tutta ha il diritto e il dovere di  far valere le sue ragioni e di  tutelare le sue forze militari che invia in tutto il mondo e in cui in tanti hanno  e danno la vita. Noi non ci meritiamo e soprattutto Girone e Latorre di essere strumentalizzati da chiunque(compresi alcuni italiani ignoranti complottisti),  non riconosca la nostra autorevolezza che purtroppo ,ora, è in mano ad un governo debole.

 

 

Copyright © 2013 www.tutteperitalia.it. Tutti i diritti riservati.